Caratteristiche psicologiche degli adolescenti

Nella vita di ogni persona, o meglio, il bambino arriva il momento in cui comincia a rendersi conto che il mondo è molto più ampio di quanto le sue idee, il suo mondo comincia a cambiare, il bambino cessa di identificarsi come i bambini, ma ancora non si può classificare come gli adulti. Questa condizione è chiamata periodo di transizione, o età scientifico-puberale, quando il corpo del bambino inizia un netto aggiustamento nella struttura fisiologica e nello sviluppo psico-emotivo. I fisiologi spesso associano molti fenomeni durante questo periodo con una forte "esplosione ormonale", che determina il comportamento specifico del bambino. Tuttavia, gli psicologi danno le loro ragioni, a causa delle quali si sviluppano le caratteristiche psicologiche degli adolescenti.

Durante questo periodo, il bambino appare il cosiddetto senso di maturità, si rende conto della presenza del proprio "io", le sue qualità personali e mira a stabilire nuovi standard di condotta imitando idoli adulti. Caratteristiche

dello sviluppo psicologico di adolescenti sono tali che il soggetto cambia idea e il desiderio di ottenere il loro status sociale nella società porta al fatto che un bambino tende a prendere le proprie decisioni, di partecipare alla vita della famiglia nelle condizioni del membro adulto della società.In questo caso, il comportamento contraddittorio del bambino porta al fatto che ci sono tali tratti come dedizione e, allo stesso tempo, la mancanza di iniziativa, l'apatia e l'aggressività, l'esaltazione e l'isolamento che sostituiscono periodicamente l'un l'altro senza alcuna ragione apparente. Questo porta spesso gli adulti allo smarrimento. E spesso i genitori e gli insegnanti si riferiscono erroneamente alla posizione di un adulto, non di una persona uguale, il che esaspera notevolmente la relazione tra un adulto e un adolescente.

Spesso dicono che l'adolescenza è un molto aggressivo e scoordinato che gli adolescenti hanno bisogno di indirizzare e dire loro come comportarsi e cosa fare. Tuttavia, questo è fondamentalmente sbagliato, e non tiene conto delle caratteristiche psicologiche degli adolescenti, se il bambino prende l'iniziativa nel fissare obiettivi personali e cerca di raggiungerli, non dissuaderlo, che si tratti di musica, danza, sport o altro. Capita spesso che a scapito delle lezioni a scuola, gli adolescenti preferiscano fare quello che vogliono, i genitori e gli insegnanti reagiscono in modo inadeguato, cercando di ricostruirlo per studiare, credendo che sia più necessario per lui. Spesso, gli adulti comunicano con gli adolescenti, non tenendo conto delle caratteristiche psicologiche degli adolescenti, causando la formazione della coscienza della cosiddetta adolescente difficile, con i quali poi sono attivamente combattendo. Le caratteristiche psicologiche degli adolescenti difficili differiscono nella errata formazione delle autorità e, di conseguenza, negli obiettivi e negli atteggiamenti. Cominciano ad acquisire i cosiddetti segni dell'età adulta, manifestati dal fumo, dall'alcool, dalla tossicodipendenza e dall'uso del vocabolario non normativo. Quindi, cercano di affermarsi tra i coetanei più anziani. Spesso partono da parenti stretti in famiglia, chiudono, che più tardi nella vita adulta si manifesta come incapacità di costruire relazioni adeguate con il sesso opposto e costruire relazioni familiari. Gli psicologi

raccomandano agli adulti di prestare maggiore attenzione ai loro figli adolescenti, per tenere conto delle caratteristiche psicologiche degli adolescenti, sia a casa che nei gruppi sociali. Questo vale per insegnanti di scuola, parenti e altri adulti che lavorano in gruppi scolastici.

È necessario sviluppare motivazioni corrette per gli adolescenti, supportarli nel fissare obiettivi di vita e affermare il proprio io come individuo capace di azioni deliberate per adulti e nuove conquiste.